Franco Abbruzzetti e Giovanni Lattanzi, entrambi del team G.S.Studio Moda Monte Urano, si sono aggiudicati le due gare amatoriali che si sono svolte a Capodarco la mattina antecedente il Gran Premio per Dilettanti.

Sul circuito del Grappolo D’Oro si sono ritrovati circa 260 corridori e con essi anche l’ex campione professionistico Claudio Chiappucci. La seconda serie è stata impegnata sulla distanza di 54 km, la prima serie sui 72 km.

La corsa della seconda serie non ha proposto tanti spunti di cronaca e alla fine la volata a ranghi compatti e stata inevitabile. La vittoria è stata conquistata dal campione Europeo Franco Abbruzzetti (G.S. Studio Moda) che ha regolato Ermanno Sardini (Polisportiva Belmontese) e Luca Alessandrelli (Cicli Copparo).

Molto combattuta e avvincente la gara riservata alla prima serie con il G.S. Studio Moda a fare la corsa. Nel finale si avvantaggiavano il campione Italiano Giovanni Riccioni (G.C.Valle Siciliana) e i due portacolori del G.S. Studio Moda Giovanni Lattanzi e Walter Marcone. Nel finale rimanevano in due, Lattanzi e Riccioni che non permettevano agli altri di rientrare. Sul rettilineo conclusivo, Giovanni Lattanzi riusciva a bruciare Giovanni Riccioni e a confermare la vittoria che era stata sua anche nel 2013. Il bronzo è stato ad appannaggio di Alfonso D’Errico (G.S.Studio Moda) che era stato il vincitore nella prova di Luglio.

Alla fine una bella premiazione con i partecipanti che sono rimasti a mangiare nello stand Capodarco per poi gustarsi il Gran Premio Internazionale per dilettanti. Insomma, una bella manifestazione che ha dimostrato ancora una volta una crescita costante di partecipazione.

 Per rivedere le gesta dei ragazzi potete semplicemente cliccare qui, in questo video realizzato da Christian Bohm